Cammino a Roma

EMERGENCY, una ONG umanitaria italiana co-fondata da Gino Strada, ritiene che l’accesso all’assistenza sanitaria di alta qualità sia un diritto umano fondamentale.Gino-Strada-008-e1448887719940Nel gennaio 2009, EMERGENCY mi ha salvato la vita.

IMG_1419

Quest’anno, EMERGENCY  celebra il suo 25° anniversario.

In collaborazione con EMERGENCY, e in segno di gratitudine, raccoglierò fondi camminando da Pavia a Roma, lungo la Via Francigena.

Anche tu puoi fare la differenza per le persone le cui vite sono in gioco, sostenendo la missione salvavita di EMERGENCY.

 

DI EMERGENCY

Dalla sua fondazione nel 1994, EMERGENCY, un’organizzazione umanitaria con base a Milano ha aiutato le vittime civili della guerra e della povertà. Da quando ha aperto il suo primo progetto in Ruanda, lo staff e i volontari di EMERGENCY  hanno fornito cure mediche gratuite e di alta qualità in 18 paesi; tra cui l’Iraq, l’Afghanistan, la Sierra Leone, il Sudan, l’Eritrea e la Cambogia. Hanno costruito ospedali, centri chirurgici, centri di riabilitazione, centri pediatrici, postazioni di primo soccorso, centri sanitari, cliniche e cliniche mobili, un centro di maternità e un centro di cardiochirurgia. Hanno anche contribuito alla ristrutturazione e all’equipaggiamento delle strutture sanitarie esistenti. E continuano a difendere la pace globale.

Ad oggi, EMERGENCY ha trattato 10 milioni di pazienti.

Nel 2015 Gino Strada, uno dei fondatori di EMERGENCY, ha accettato il Right Livelihood Award a Stoccolma – l”Alternative Nobel Award’ – creato per “onorare e supportare coloro che offrono risposte pratiche ed esemplari alle principali sfide del nostro tempo”. Poco dopo, EMERGENCY ha anche ricevuto il premio Sunhak per la pace, un premio annuale, riconoscendo individui e organizzazioni che si sono distinti per il loro importante contributo alla pace e allo sviluppo umano.

Per vedere il lavoro di EMERGENCY in azione, guarda il trailer di OPEN HEART; la storia di otto bambini ruandesi che lasciano le loro famiglie alle spalle e intraprendono un viaggio di vita o di morte per ricevere un intervento chirurgico a cuore aperto ad alto rischio presso il Salam Centre. Nel 2013, “Open Heart” è stato nominato agli Academy Awards nella categoria “Documentary Short”.

UN COLLEGAMENTO PERSONALE

Gennaio 2009. Avevo viaggiato da sola nel sud-est asiatico, in rotta verso Phnom Penh, in Cambogia, quando mi fermai a Battambang. Il giorno prima del capodanno cinese, stavo andando in bicicletta quando ho visto un ponte che attraversava il fiume Sangker; un ponte che doveva essere chiuso per riparazioni; un ponte che è stata pericolosamente riaperto dai locali; un ponte che ho provato a percorrere, ma invece sono caduta, atterrando 10 metri più in basso. Sono stato trovato intatta, ma gravemente fratturata.

Miracolosamente, questo ponte era situato a 7 minuti di auto dal Centro chirurgico Ilaria Alpi per le vittime della guerra (ora di nuova proprietà e noto come World Mate Emergency Hospital), l’unico centro fondato da EMERGENCY in tutto il sud-est asiatico.

Non era un vittima civile di guerra, mine terrestri o povertà, ma piuttosto di un viaggiatore – nel posto sbagliato nel momento sbagliato. Trovata in uno stato di incoscienza su una sponda del fiume, sono stata portata dalla gente del posto al centro traumatologico di EMERGENCY. A parte una leggera lesione alla testa e danni ai nervi, la mia spina dorsale inferiore e il sacro sono stati rotti in diversi punti e dislocati, il che spiega le mie (invisibili) disabilità; Non riesco a sedermi e non posso sopportare un carico pesante.

Durante la mia prima settimana di recupero acuto nella struttura simile all’oasi, sono stato trattato e curato (*gratuitamente*) da un team internazionale di medici professionisti europei e khmer; un radiologo etiope ha letto le mie scansioni e un logista italiano ha organizzato il mio trasferimento in Tailandia. Quando i piani potevano essere organizzati, sono stato guidato via terra, con l’ambulanza all’ospedale di Bangkok, dove sarei rimasto per un altro mese prima di essere sottoposto a mediomassaggi, in aereo, in Canada.

Nel 2011, gravato dal “PTSD” e da un disperato bisogno di risposte, sono tornato a Battambang – e EMERGENCY – dove mi sono offerto volontario per quasi due mesi nel reparto pediatrico. Lì, ho anche incontrato il supervisore della pulizia e suo marito, un medico: dieci anni prima, aveva portato il mio corpo inerte sulla collina in salvo e mi ha trasportato al centro.

Scosso dall’esperienza e con il mio corpo bisognoso di calore e conforto, ho fatto una deviazione a Bali, alla ricerca di guaritori tradizionali. Poi, nel 2013, ho camminato per il Cammino di Santiago in Spagna, per un lungo periodo di guarigione, bagni nelle foreste e autoinchiesta.

Il 2019 segna un decennio dalla mia disastrosa caduta dal ponte in Cambogia; dieci anni da quando ho trascorso una settimana sotto la cura di EMERGENCY. È tempo di restituire e diffondere la parola!

Non vorresti per favore unirti a noi per onorare la pietra miliare di EMERGENCY sostenendo la loro causa urgente?

OBIETTIVI DI RACCOLTA FONDI

Cammino a Roma: Sostenere i risultati di EMERGENCY e il costante impegno per la causa della pace globale.

>>Il nostro obiettivo e raccogliere almeno USD $250,000<<<

­Con questi fondi, EMERGENCY continuerà la sua missione salvavita di sostenere programmi sostenibili a lungo termine; e la creazione di strutture mediche che forniscano un trattamento specializzato e di alta qualità ai civili che vivono in zone di conflitto o in paesi politicamente instabili in tutto il mondo.

Tra i tanti progetti che il tuo finanziamento supporterà (elenco da aggiornare):

  • Miglioramenti al Centro chirurgico per le vittime di guerra a Lashkar-gah Afghanistan;
  • Aumento del finanziamento dei posti di primo soccorso nei villaggi remoti di Afghani;
  • Formazione più specializzata di chirurghi e cardiologi afghani;
  • Acquisto di nuove attrezzature mediche e traumatologiche, dotate di tecnologie all’avanguardia;
  • Espansione dei servizi sanitari e di emergenza in aree remote dell’Afghanistan, Sierra Leone, Sudan, DR Congo, Iraq;
  • Estensione dell’ospedale medico-chirurgico Anabah nella valle del Panjshir, che ospita l’unica struttura materna specializzata nel suo genere nella zona;
  • Aggiornamento del Centro Salam per la cardiochirurgia di Khartoum; l’unico ospedale di questo tipo in un’area abitata da oltre 300 milioni di persone, per offrire un’assistenza di alta qualità a pazienti con malattie chirurgiche congenite e acquisite;
  • Sostenere i rinnovamenti continui del Centro pediatrico a Nyala, capitale dello stato del Darfur meridionale.

Stiamo attivamente cercando:

* Sponsor aziendali: in denaro o in natura. Tutti i livelli di sponsor includono nome / logo sul sito Web e pubblicità.

* Personale di EMERGENCY  e volontari, per organizzare eventi locali e offrire alloggio.

* Esploratori, avventurieri e pellegrini – per camminare con noi in questo significativo viaggio di gratitudine e pace. Si prega di considerare una donazione minima (di $ 100 USD, o il suo equivalente) per EMERGENCY.

    > Date esatte TBA. (Partenza provvisorio da Pavia: 7 settembre 2019, raggiungendo Roma entro l’inizio di ottobre)

Anche tu puoi fare un’enorme differenza, sostenendo questi sforzi umanitari. Si prega di condividere questo sito Web e diffondere la parola sui social media! Invia email e invita gli amici a donare. Sponsorizza una squadra di camminatori! Diventa un campione per questa grande causa.

Grazie per aver intrapreso azioni a sostegno della nostra missione!

Per domande e domande, si prega di contattare: emergencyfundraiser2019@gmail.com

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close